VACCINAZIONE “INVISIBILI” (senza fissa dimora, persone non in regola coi documenti, stagionali... tutte le persone “difficili da raggiungere”)

Home / VACCINAZIONE “INVISIBILI” (senza fissa dimora, persone non in regola coi documenti, stagionali... tutte le persone “difficili da raggiungere”)

VACCINAZIONE “INVISIBILI” (senza fissa dimora, persone non in regola coi documenti, stagionali... tutte le persone “difficili da raggiungere”)

26/08/2021

L'Associazione San Martino Impresa Sociale/Caritas Diocesana di Terni-Narni-Amelia si è attivata per cercare di dare la possibilità di vaccinarsi con il monodose Johnson & Johnson ai cosiddetti “invisibili” (che il ministero della salute chiama in una sua circolare “hard to reach” cioè “difficili da raggiungere”.

Non esiste ancora una normativa nazionale specifica che permetta a queste persone di essere vaccinate, ma grazie ad una grande disponibilità delle istituzioni a tutti i livelli si sta realizzando la possibilità di vaccinare anche chi non ha la tessera sanitaria (senza fissa dimora, persone non in regola coi documenti, ecc...), basta che abbiano un qualsiasi documento di riconoscimento (anche scaduto) che comunque attesti il nome, necessario per potergli riconoscere la vaccinazione avvenuta.

Con questa procedura si potranno vaccinare infatti non solo chi è senza documenti, ma anche chi ha una tessera sanitaria “stp” o anche chi ha la tessera sanitaria e potrebbe vaccinarsi ma ha qualche problema di spostamento (come capita ai lavoratori stagionali o a chi si sposta spesso).

E' possibile attivare questa procedura entro il 10 settembre recandosi la mattina (dalle 09.00 alle 12.00) al Centro d’Ascolto Caritas di via Vollusiano n. 18 - Terni.

 


Archivio