Caritas diocesana - Ventennale dei progetti in Albania

Home / Caritas diocesana - Ventennale dei progetti in Albania

Caritas diocesana - Ventennale dei progetti in Albania

03/11/2014

Da venti anni la Caritas diocesana è impegnata nel sostegno e solidarietà alle popolazioni dei Balcani e in particolare in Albania, dove sono state realizzate tante opere con i campi di lavoro estivi che hanno coinvolto in questi anni circa 700 persone. Dal recupero della struttura dell'ospedale di Shijak e alla qualificazione del personale medico, ai centri medici e di formazione professionale, i centri per la comunità a Lezhe e in altre zone in collaborazione con la chiesa locale, sono stati solo alcuni dei progetti realizzati in questa catena di solidarietà che ha legato saldamente Terni all'Albania. Opere che non si sono limitate solo a realizzazioni tecniche per migliorare la qualità della vita del popolo albanese, ma hanno permesso di creare un percorso educativo e di sensibilizzazione importante, di costruire dei rapporti di solidarietà, amicizia e fratellanza che hanno dato frutti importanti per entrambe le realtà. 

Un ventennale che sarà celebrato sabato 8 novembre al Museo diocesano a cominciare dalle 9.30 con il saluto di padre Giuseppe Piemontese vescovo di Terni Narni Amelia, di padre Ottavio Vitale vescovo di Lezhe, cui seguirà il convegno: "Servire per condividere, condividere per liberarci" al quale interverranno don Salvatore Ferdinandi responsabile della promozione della Carità in Caritas italiana, padre Giulio Albanese missionario comboniano, padre Antonio Leuci direttore della Caritas di Lezhe. Alle 11.15 spazio alle testimonianze di operatori e volontari e a seguire le conclusioni a cura di Nicola Cimadoro. Alle 12.30 ci sarà la celebrazione nella Cattedrale di Terni e nel pomeriggio alle 15 gli interventi dei volontari e lo scambio di esperienze che saranno raccontate anche con le immagini del video e la mostra fotografica che ripercorre venti anni di storia.


Archivio